Condividi: condividi condividi condividi
Educazione relazionale aziendale

La riuscita di un sistema (individuo, azienda, gruppo di lavoro) si costruisce grazie all’interazione tra le sue parti. Più le relazioni sono fluide e dinamiche, più il sistema è predisposto a raggiungere il successo in tempi brevi.

Spesso le interazioni sono difficili e ostili, le persone coinvolte risentono chiusura e disagio e mettono in atto comportamenti poco favorevoli alla riuscita del sistema. Nelle aziende, quando c’è ostilità nelle interazioni, i ritmi di lavoro rallentano e la produttività cala influenzando i risultati aziendali. 

Educarsi alla relazione è dunque fondamentale per accelerare il processo accrescitivo ed evolutivo di un sistema. 

La costruzione della relazione si fonda sulle interazioni e gli scambi di informazioni, necessita fiducia reciproca e il riconoscimento dell’interdipendenza tra le parti.
Educarsi alla relazione significa imparare ad esprimere il proprio punto di vista, significa saper confliggere e negoziare le proprie opinioni, preservando la relazione stessa e gli interessi di ogni parte coinvolta.

È un corso progettato per le aziende: imprenditori, dirigenti e manager, team di lavoro, consulenti. 

Durata e luogo da definire con il committente secondo gli obiettivi dell’organizzazione

Richiedi informazioni

Testimonianze
Il Coaching non costituisce terapia.
Il Coach è un allenatore, un motivatore, un facilitatore nel processo evolutivo e decisionale e non scava nel passato del Cliente per cercare le cause di un problema e non fa presupposizioni ma lavora nell’osservazione dei fatti.
Il Coach non è un terapeuta, un medico o uno psicologo. In caso di sintomi e patologie si consiglia di consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista. Le eventuali nozioni contenenti informazioni medico-scientifiche hanno unicamente finalità conoscitive, educative e divulgative con l’obiettivo di aiutare gli altri a fare scelte consapevoli e non costituiscono strumento di diagnosi o di medicazione e non sostituiscono in nessun caso la consulenza medica. Nessun termine in questo sito è utilizzato a scopo diagnostico, terapeutico o psicologico.
Alcune parole possono essere utilizzate per convenzione, ma non intendono definire competenze medico/psicologiche in alcun modo. Il Coaching non è rimborsabile dalle Casse Malati.
Il Cliente è informato delle differenze tra un Coach e uno psicologo.

Blog

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy.

Modifica Chiudi e accetta