Condividi: condividi condividi condividi

L’Educazione Neuro Emozionale è l’educazione o allenamento del cervello (Brain Training) attraverso il Fitness Mentale ed Emozionale. 

Nella realizzazione del progetto "HUMAN CAPITAL DEVELOPMENT TRAINING FOR MENTORING IN EDUCATION", che prevede lo sviluppo delle Soft Skills dei professori scolastici di dodici scuole del Gruppo Ensinus, sono state previste diverse ore di teoria e di pratica di Educazione Neuro Emozionale per la gestione delle emozioni negative, dello stress e per la comprensione della nozione di “BENESSERE”. 

Abbiamo scelto di utilizzare alcune tecniche del metodo SANE – Sistema di Allineamento Neuro Emozionale, per riuscire nel nostro obbiettivo di apprendimento.

PERCHÉ SENSIBILIZZARE I PROFESSORI ALL’EDUCAZIONE NEURO EMOZIONALE?

L’educazione scolastica è incentrata prevalentemente sul trasferimento di nozioni teoriche che vengono messe in applicazione attraverso progetti o compiti di studio, per integrare l’apprendimento. Questo è un allenamento mentale: ragionamento logico, pensiero critico, progettazione, organizzazione dell’informazione, capacità di gestione … 

Di fatto la nostra società crea straordinarie figure professionali capaci di utilizzare in modo performante la propria conoscenza e la mente per realizzare progetti o ottenere risultati.  

Ora, l’essere umano è da considerarsi come sistema complesso: mente, cervello e corpo. Ed è nel corpo che si esprimono le emozioni, gli stati d’animo e le sensazioni e la mente, riposa sulla salute e il benessere del cervello e del corpo. 

Un corpo che si trova in uno stato di ansia o di stress, non potrà mai dar vita ad una mente sana, concentrata, capace di mantenere il focus necessario per compiere obiettivi e co-creare in armonia con altri esseri umani.

Le persone che si realizzano di più nella vita non sono coloro che possiedono più beni materiali, ma bensì sono coloro che sono stati capaci di creare un ambiente interno (tra sé e sé) di benessere e di equilibrio

Una mente che riposa su un corpo stanco, stressato o colmo di emozioni negative, tenderà a mettere l’attenzione su ciò che non funziona, sui fallimenti e su ciò che non gli piace e che non desidera. Questa è una mente pessimista che mette in atto strategie interne in grado di auto-sabotare qualsiasi essere umano e le relazioni interpersonali.

L’educazione del futuro ha una consapevolezza integrale dell’essere umano ed offre alla crescita e allo sviluppo dell’umanità, un approccio olistico che abbraccia l’interezza dell’essere.

Quando i professori delle scuole entrano nelle mie aule spesso sono scettici e mi osservano con un po’ di pregiudizio. Soprattutto PhD e professori universitari non credono molto in ciò che spiego loro, fino a quando non provano ad allenare personalmente il loro cervello, e qui la magia della vita e la consapevolezza si opera e si manifesta!

Quando la persona prova ad utilizzare le tecniche di Educazione Neuro Emozionale, come le tecniche del metodo SANE, non ha più bisogno di capire con la logica e di concettualizzare, ma resta in ascolto di sé stesso e del suo corpo e si impregna della consapevolezza della vita. Quando le mie formazioni finiscono le persone ringraziano con sorrisi dolci e nei loro occhi vedo la differenza, il salto quantico e qualitativo che hanno vissuto e so che la loro vita non sarà più la stessa. 

Sono convinta che i docenti e i professori sono i primi esseri umani che dovrebbero avere l’obbligo di frequentare corsi sullo sviluppo personale e di Educazione Neuro Emozionale (Brain Training) per capirsi e conoscersi, al fine di poter permettere ad altre vite, delle quali sono in parte responsabili, di fiorire nel miglior modo possibile e nel rispetto dell’ecologia della vita. 

Le testimonianze più rilevanti che ho ricevuto dai docenti e dai professori del Gruppo Ensinus, che potete trovare anche sul mio sito https://bit.ly/2ZO9XUr, sono le seguenti:

Edmilson Alvarenga / Membro del Consiglio di Amministrazione / IPT - Instituto das Profissões e Tecnologias

"Grazie Claudia! È stato fantastico, mi hai dato la possibilità di rivivere tutta la mia vita in soli 20 minuti! Ti auguro tutto il meglio per la tua carriera! Arrivederci e tantissimi grazie!!"

Aylton Fernandes Crato Cá / Membro del Consiglio di Amministrazione / IPT - Instituto das Profissões e Tecnologias

"Dopo questa formazione, sono certo che la mia vita personale e professionale cambierà positivamente e mi sento un uomo nuovo. Voglio ringraziare Claudia Vece per averci aperto gli occhi e averci fatto capire il vero valore della vita."

Marthino Fernandes / Dipartimento Finanziario e Amministrativo / IPT - Instituto das Profissões e Tecnologias

"L'obiettivo è stato raggiunto, sono più consapevole, mi sento cresciuto, sono riuscito ad autoregolarmi, a trovare l'autonomia e regolazione emozionale... Ho finalmente capito che questa formazione è sinonimo di educazione per la pace individuale, e dopo ogni pace individuale è la condizione fondamentale per la promozione della pace collettiva. Uno per tutti e tutti per uno!"

Condividi: condividi condividi condividi
Il Coaching non costituisce terapia.
Il Coach è un allenatore, un motivatore, un facilitatore nel processo evolutivo e decisionale e non scava nel passato del Cliente per cercare le cause di un problema e non fa presupposizioni ma lavora nell’osservazione dei fatti.
Il Coach non è un terapeuta, un medico o uno psicologo. In caso di sintomi e patologie si consiglia di consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista. Le eventuali nozioni contenenti informazioni medico-scientifiche hanno unicamente finalità conoscitive, educative e divulgative con l’obiettivo di aiutare gli altri a fare scelte consapevoli e non costituiscono strumento di diagnosi o di medicazione e non sostituiscono in nessun caso la consulenza medica. Nessun termine in questo sito è utilizzato a scopo diagnostico, terapeutico o psicologico.
Alcune parole possono essere utilizzate per convenzione, ma non intendono definire competenze medico/psicologiche in alcun modo. Il Coaching non è rimborsabile dalle Casse Malati.
Il Cliente è informato delle differenze tra un Coach e uno psicologo.

Richiedi informazioni

Blog

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy.

Modifica Chiudi e accetta