Un progetto educativo che va oltre la scuola!
Condividi: condividi condividi condividi

La collaborazione tra il Gruppo Ensinus e Quantasia SA nasce già nel 2018 in un progetto di formazione sulla Leadership dedicato ai Direttori delle scuole appartenenti al Gruppo. 

Il grande successo ottenuto durante questa prima edizione formativa ha portato le parti ad unirsi in un progetto educativo più importante, dedicato al corpo docenti e ai coordinatori di tutte le scuole del Gruppo site in Portogallo (Lisbona e Porto) e in Africa (Guinea Bissau).

Il progetto rientra nella politica della riforma scolastica intrapresa dal Gruppo Ensinus negli ultimi anni e viene chiamato: HUMAN CAPITAL DEVELOPMENT TRAINING FOR MENTORING IN EDUCATION. 

Lo scopo del progetto è di sviluppare le competenze trasversali (Soft Skills) del corpo docenti e dei coordinatori scolastici, inserendo nel loro portafoglio di competenze, tecniche di coaching e di mentoring per migliorare e potenziare il loro modo di stare in aula e il modo in cui il team coopera all’interno della scuola stessa.

L’integrazione di un approccio educativo olistico attraverso il mentoring e il coaching nell’educazione nazionale, è uno degli obiettivi che il Gruppo Ensinus  si è preposto per attuare una riforma scolastica che vuole abbracciare interamente lo sviluppo dell’essere umano, ponendolo al centro del processo di insegnamento. 

La Dottoressa Teresa Damasio, CEO del Gruppo Ensinus, è lungimirante e orientata al futuro, la Dottoressa sa che oggigiorno non è più sufficiente formare le persone da un punto di vista tecnico ma è necessario avere qualcosa in più se si vuole raggiungere l’eccellenza. 

Questo progetto di formazione ha per lei una doppia valenza: da un lato sviluppare le Soft Skills del suo team per migliorare la disposizione a lavorare insieme in progetti comuni, a comunicare con chiarezza e a risolvere problemi in modo efficace, e dall’altro dare loro strumenti efficaci da usare in aula per accompagnare gli studenti nella loro esperienza di vita.

La scuola ha oggi il compito di formare giovani ragazzi capaci di utilizzare il loro pensiero, di fare scelte responsabili e consapevoli, ragazzi capaci di stare insieme ad altri esseri umani e capaci di co-creare valore. 

Se le Soft Skills non vengono sviluppate nei giovani, queste loro debolezze, in termini di competenze trasversali, verranno poi trasferite nel mondo del lavoro (ad esempio: non essere in grado di ascoltare un cliente, rimandare il lavoro, essere in ritardo, non collaborare con altre figure,…) incidendo sul loro futuro professionale e anche personale. Ricordiamoci che la regola delle Risorse Umane resta sempre la stessa: si assume per competenze tecniche e si licenzia per Soft Skills!

Quantasia SA si sente in missione per contribuire al progetto di riforma scolastica del Gruppo Ensinus. 

Quantasia SA sposterà la sua attività in Portogallo durante i mesi di giugno e di luglio 2019 per seguire le scuole del Gruppo Ensinus, tra cui: 

IPT – Instituto das Profissões e Tecnologias - il 17 il 18 e il 19 di giugno

RC – Real Colegio de Portugal - il 24 e il 25 di giugno

- ISG – Instituto Superior de Gestão – Università Professionale - il 26 e il 27 di giugno

Externato Marques de Pombal l'1 e il 2 di luglio

Externato Álvares Cabral - l'1 e il 2 di luglio

EPET – Escola Profissional de Estudos Técnicos - l'1 e il 2 di luglio

- INAE – Instituto Nacional de Aprendizagem e Ensino - l'1 e il 2 di luglio

EPAR – Escola Profissional Almirante Reis - l'1 e il 2 di luglio

- CA – Colegio dieAlfragide - l`8 e il 9 di luglio

ECP – Escola de Comércio de Porto - l'11 e il 12 di luglio

- ECL –  Escola de Comércio de Lisboa - il 15 e il 16 di luglio

- INETE – Instituto de Educação Técnica - il 17 e il 18 di luglio

Condividi: condividi condividi condividi
Il Coaching non costituisce terapia.
Il Coach è un allenatore, un motivatore, un facilitatore nel processo evolutivo e decisionale e non scava nel passato del Cliente per cercare le cause di un problema e non fa presupposizioni ma lavora nell’osservazione dei fatti.
Il Coach non è un terapeuta, un medico o uno psicologo. In caso di sintomi e patologie si consiglia di consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista. Le eventuali nozioni contenenti informazioni medico-scientifiche hanno unicamente finalità conoscitive, educative e divulgative con l’obiettivo di aiutare gli altri a fare scelte consapevoli e non costituiscono strumento di diagnosi o di medicazione e non sostituiscono in nessun caso la consulenza medica. Nessun termine in questo sito è utilizzato a scopo diagnostico, terapeutico o psicologico.
Alcune parole possono essere utilizzate per convenzione, ma non intendono definire competenze medico/psicologiche in alcun modo. Il Coaching non è rimborsabile dalle Casse Malati.
Il Cliente è informato delle differenze tra un Coach e uno psicologo.

Richiedi informazioni

Blog

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy.

Modifica Chiudi e accetta