Condividi: condividi condividi condividi
Performance Sportiva

Ancora oggi molti atleti e allenatori hanno la convinzione errata che i risultati si manifestano grazie ad una combinazione di sacrifici fisici, tecnica e tattica, talento e fortuna. Se invece osserviamo le prestazioni sportive con un approccio scientifico di alto livello, siamo obbligati a tener conto dello strumento più potente di cui un essere umano dispone: la mente. Il grado di capacità di utilizzare la propria mente e dar vita alle proprie emozioni per mettere il corpo in movimento, permette di accedere a delle risorse inimmaginabili che si esprimono manifestando comportamenti che creano performances sportive eccellenti.

Quando i pensieri e le emozioni vengono allenati, proprio come dei muscoli, l’atleta crea nel suo sistema nervoso nuove risorse che lo portano a mantenere il focus durante la prestazione sportiva, a non risentire più stati di stress ma piuttosto ad essere carichi di entusiasmo e determinazione che aumentano la qualità delle sue performances.

Per migliorare la performance sportiva è necessario saper creare l’Allineamento Neuro Emozionale e affidarsi ad esperti qualificati che si occupano della preparazione mentale con percorsi di Mental Coaching mirati.

Oltre agli atleti, oggi anche gli allenatori ricercano percorsi di Mental Coaching per acquisire competenze relazionali e comunicative, per aumentare la capacità di creare motivazione e coinvolgimento e per essere da esempio allenando in primis il proprio potenziale e la propria mente. 

Il ruolo del Mental Coach nello sport è di guidare l’atleta e le persone coinvolte ad attivare le risorse necessarie e a mettere in atto strategie interne che creano routine mentali tali da attivare le potenzialità. Lo scopo è fornire metodi di auto-Coaching e rendere gli atleti indipendenti nel tempo ed efficaci nello sfruttamento delle risorse fisiche e mentali a loro disposizione al fine di massimizzare la performance.

È fondamentale distinguere la performance dal raggiungimento del risultato.

A chi è rivolto e come funziona?

A chi è rivolto e come funziona?

Quantasia disegna percorsi individuali di Coaching sportivo mirati ad accrescere la performance dell’atleta attraverso l’allenamento della mente, dei pensieri e delle emozioni. Il percorso di Coaching aiuta l'atleta a concentrarsi e a mantenere il focus in gara e durante gli allenamenti, a restare in uno stato emozionale di determinazione ed entusiasmo per contrastare e diminuire gli stati di stress, a mantenere un livello motivazionale alto e a restare focalizzato sugli obiettivi. Elementi indispensabili per una prestazione sportiva eccellente.

Oltre ai percorsi specifici di Coaching sportivo per atleti, Quantasia disegna corsi collettivi per allenatori, squadre e Società Sportive. I corsi mirano a formare team, dirigenti, allenatori e preparatori su diversi aspetti, alcuni esempi:

  • Comunicazione efficace per migliorare la comunicazione tra i giocatori di una squadra o supportando l’allenatore nella comunicazione con il team.
  • Gestione dello stress per comprendere il funzionamento del sistema umano ed imparare tecniche efficaci di Allineamento Neuro Emozionale per la gestione delle emozioni e dello stress.
  • Educazione relazionale per costruire squadre consapevoli e capaci di creare valore.  
  • Leadership per divenire creatori coscienti della realtà.

Dopo un incontro preliminare viene effettuata un’attenta analisi dei bisogni e degli obiettivi del Cliente e viene proposto un percorso specifico.

Il Cliente è seguito dall’esperto Coach Claudia Vece, Esperto Coach H.C.S ® - Human Cybernetic Science, Esperto Coach S.A.N.E®- Sistema di Allineamento Neuro Emozionale ed Esperto in PNL. Il Coach è anche Formatore Federale per Adulti certificato FSEA e consulente.

 

Richiedi informazioni

Testimonianze
Il Coaching non costituisce terapia.
Il Coach è un allenatore, un motivatore, un facilitatore nel processo evolutivo e decisionale e non scava nel passato del Cliente per cercare le cause di un problema e non fa presupposizioni ma lavora nell’osservazione dei fatti.
Il Coach non è un terapeuta, un medico o uno psicologo. In caso di sintomi e patologie si consiglia di consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista. Le eventuali nozioni contenenti informazioni medico-scientifiche hanno unicamente finalità conoscitive, educative e divulgative con l’obiettivo di aiutare gli altri a fare scelte consapevoli e non costituiscono strumento di diagnosi o di medicazione e non sostituiscono in nessun caso la consulenza medica. Nessun termine in questo sito è utilizzato a scopo diagnostico, terapeutico o psicologico.
Alcune parole possono essere utilizzate per convenzione, ma non intendono definire competenze medico/psicologiche in alcun modo. Il Coaching non è rimborsabile dalle Casse Malati.
Il Cliente è informato delle differenze tra un Coach e uno psicologo.

Blog

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy.

Modifica Chiudi e accetta