Le strategie interne della trasformazione
Condividi: condividi condividi condividi

Giovedì 9 maggio sono stata invitata in qualità di relatore all’evento CINEFORUM organizzato da HR Ticino Young e HR Ticino per commentare il film JULIE & JULIA, un film scritto e diretto da Nora Ephron nel 2009.

Il pubblico presente era composto da oltre sessanta persone tra specialisti nell’ambito delle risorse umane ed imprenditori.

Il tema proposto da HR Ticino Young per la serata era orientato all’esplorazione delle strategie interne che permettono di trasformare una passione in una professione

Avendo vissuto personalmente un'importante  trasformazione della mia identità professionale, mi è stato possibile apportare contenuti di grande valore al pubblico presente all’evento. 

Di fatto, dopo quindici anni ai vertici dirigenziali delle più importanti società internazionali di gestione di talenti, modelle e celebrità e a seguito di un percorso di studio durato oltre un decennio, ho deciso di aprire QUANTASIA SA e divenire imprenditrice, spinta dalla passione e dal desiderio di sostenere le aziende, i managers e le squadre di lavoro nei processi di cambiamento, di crescita personale e professionale, attraverso il coaching strategico, la formazione e la facilitazione aziendale. 

Basandomi sulle storie delle due protagoniste del film, ho elaborato e presentato le strategie di trasformazione e della riuscita in un processo di cambiamento, commentando ogni singolo punto con chiarezza.

Al seguito di diversi solleciti da parte del pubblico, condivido con piacere il contenuto della mia presentazione.

Di fatto, quello che accade è che quando si inizia a vivere una passione, spesso non si capisce cosa veramente succede dentro di noi. Si vivono delle sensazioni e delle emozioni che non sono altro che l’espressione massima dell’anima quando si sente ispirata, queste emozioni sono l’energia della creazione

Se l’ambiente attorno a noi ci sostiene nell'esplorazione di queste sensazioni, sarà più facile far emergere ed esprimere i nostri talenti e le nostre passioni. Mentre se viviamo in un ambiente ostile, queste emozioni rischiano di essere soffocate e di non dar vita a ciò che sentiamo dentro di noi.  

LE STRATEGIE DELLA RIUSCITA E DELLA TRASFORMAZIONE

1. AUTORIZZAZIONE

Autorizzazione e autorizzarsi a sognare significa lasciar scivolare libere dentro di noi le emozioni e guardare oltre, uscire dagli schemi e dar vita a visioni nuove, anche se queste inizialmente ci sembrano irrealizzabili o impossibili!

2. RICERCA DI SOLUZIONI

I bambini, non ancora condizionati dalla società, si connettono facilmente alle loro passioni, perché vivono liberamente le loro emozioni. Noi adulti invece, quando siamo in quei momenti di stallo dove vogliamo di più dalla nostra vita ma non sappiamo ancora quale direzione prendere, siamo obbligati a dare “informazione” al nostro cervello per poterci orientare nel mondo. Leggere libri, frequentare dei corsi ed essere curiosi ci aiuta a comprendere che cosa ci fa emozionare e dove desideriamo andare. 

Piccolo accorgimento, ricordatevi che non sempre ciò che ci piace, è ciò che ci piace fare! La passione è amore!

 

 

3. LA RIUSCITA È CO-CREAZIONE

Noi esseri umani possiamo riuscire nella vita solo grazie ad altri esseri umani. 

Nel film la regista da un indizio importantissimo: l’atto della co-creazione viene rappresentato in momenti di benessere, di condivisione e di amore. Co-creare significa abbracciare le persone e costruire con loro.

Non possiamo accedere all’ispirazione e all’energia della creazione se siamo nella frustrazione e nel dolore. Nel dolore non si crea: si fugge, ci si protegge o si attacca! 

4. ALLINEAMENTO NEURO EMOZIONALE

Allineamento tra ciò che sentiamo (emozioni) e ciò che desideriamo (visione – pensieri)

Se le nostre emozioni non sostengono la nostra visione, non possiamo creare qualcosa di straordinario nella materia. Le emozioni sono il carburante! Quando viviamo una passione viviamo spontaneamente l’allineamento neuro emozionale, siamo carichi di entusiasmo, di gioia e ci sentiamo determinati! Queste energie sono quelle che ci permettono di passare attraverso le sfide! 

5. SCOPO

Lo scopo che ci spinge a realizzare qualcosa è un "PERCHÉ FORTE" che ci oltrepassa, per mettere i nostri talenti al servizio degli altri. 

6. PERSEVERANZA

Quando siamo nell’energia della creazione, spinti dalla gioia e dall’entusiasmo, convinti di ciò che facciamo e siamo di fronte a momenti difficili, come per magia accediamo ad una forza inimmaginabile: il coraggio.

7. CRITICHE 

Le persone attorno a noi non hanno la nostra visione e non provano le nostre emozioni ed è normale che non ci capiscono. Una critica è un'opinione espressa da qualcuno che ha un punto di vista diverso dal nostro. 

8. ALLENAMENTO

La preparazione teorica, mentale, emozionale e tecnica è fondamentale per raggiungere l'eccellenza. Provare e riprovare per riuscire! 

9. SAPER CALCOLARE IL PREZZO DA PAGARE CON ANTICIPAZIONE

È fondamentale saper creare nella materia calcolando con anticipazione gli ostacoli, il prezzo da pagare. Questo ci permette di mantenere il focus e ci rende più forti e veloci nella manifestazione dei nostri risultati. 

10. ATTIRARE LE OPPORTUNITÀ

Prima di vedere i frutti del duro lavoro ci vuole del tempo, quando si vive una passione inizialmente non è il ritorno economico che ci si aspetta, ma è il desiderio di vivere l’emozione data dall’esperienza che si ricerca! Bisogna avere fede quando si lavora con l’energia del cuore, le opportunità non tarderanno ad arrivare!

11. MANIFESTAZIONE DEI RISULTATI 

Impariamo a risentire della gratitudine quando realizziamo i nostri obiettivi e desideri, non c'è ricompensa più grande che possiamo dare a noi stessi e all’universo. 

12. SVILUPPARE UN MINDSET DA IMPRENDITORE

Per trasformare una passione in un lavoro, bisogna acquisire le strategie interne ed esterne dell’imprenditoria.

In conclusione, è fondamentale darsi un tempo realistico nella trasformazione di una passione in un lavoro. Se volete raggiungere grandi risultati pianificate con calma il cambiamento.

Un ringraziamento speciale a Lisa Corti di HR Young Ticino per la creazione di questo evento, senza di lei non sarebbe stato possibile!

 

EVENTO CINEFORUM – HR TICINO YOUNG e HR TICINO

Proiezione del Film JULIE & JULIA, Film del 2009 scritto e diretto da Nora Ephron

Il Film è tratto da due libri:

·      Julie & Julia. 365 giorni, 524 ricette, una piccola cucina di Julie Powell 

·      My Life in France di Julia Child e Alex Prud'homme.

 

 

Condividi: condividi condividi condividi
Il Coaching non costituisce terapia.
Il Coach è un allenatore, un motivatore, un facilitatore nel processo evolutivo e decisionale e non scava nel passato del Cliente per cercare le cause di un problema e non fa presupposizioni ma lavora nell’osservazione dei fatti.
Il Coach non è un terapeuta, un medico o uno psicologo. In caso di sintomi e patologie si consiglia di consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista. Le eventuali nozioni contenenti informazioni medico-scientifiche hanno unicamente finalità conoscitive, educative e divulgative con l’obiettivo di aiutare gli altri a fare scelte consapevoli e non costituiscono strumento di diagnosi o di medicazione e non sostituiscono in nessun caso la consulenza medica. Nessun termine in questo sito è utilizzato a scopo diagnostico, terapeutico o psicologico.
Alcune parole possono essere utilizzate per convenzione, ma non intendono definire competenze medico/psicologiche in alcun modo. Il Coaching non è rimborsabile dalle Casse Malati.
Il Cliente è informato delle differenze tra un Coach e uno psicologo.

Richiedi informazioni

Blog

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy.

Modifica Chiudi e accetta