"La vita amplifica ciò che siamo già" Mani Hesam
Condividi: condividi condividi condividi

Lo sapevate che solo il 5% della mente è cosciente? Il restante 95% della nostra vita è governato dalla nostra mente subconscia che esegue programmi automatici. 

La mente subconscia è il nostro corpo. Può sembrare assurdo ma è proprio così.

Infatti, nell’arco della nostra vita, impariamo e memorizziamo gesti e comportamenti che diventano processi e programmi integrati del nostro modo di funzionare e di essere. 

Le neuroscienze definiscono l’età dei 35 anni quale soglia in cui vengono memorizzati quell’insieme di comportamenti, reazioni emotive e programmi che conducono per il 95% le nostre giornate.

Questo significa che consciamente potete anche desiderare di voler essere più felici, di vivere in salute, di sentirvi all’altezza nel cambiare le cose, ma se il corpo ha ospitato per anni emozioni inverse (frustrazione, collera, impotenza, incertezza, paura, …) rispetto ciò che desiderate oggi, sarà molto difficile riuscire ad apportare cambiamenti duraturi solo allenando il vostro stato mentale. 

Nel corpo, a livello subconscio, sono immagazzinate le memorie, gli stati d’animo, gli shock emozionali e quando consciamente decidete di cambiare, il corpo non è preparato a farlo. 

Il corpo deve passare attraverso una fase di disintossicazione prima di riuscire a passare all’azione, in quanto per anni è stato inondato da molecole emozionali che hanno costruito le memorie subconsce.

La famosa “zona di confort”, che concettualizziamo così a livello conscio, non è nient’altro che il malessere che il corpo risente quando deve affrontare una nuova sfida o un cambiamento per il quale non è stato preparato.

Ecco perché alcune persone ripetono sempre gli stessi errori o manifestano la stessa realtà. Ho avuto clienti che per anni hanno sperato di poter vivere la riuscita di coppia, hanno cambiato la loro coppia più volte, attirando a sé sempre gli stessi problemi; alcuni hanno cambiato lavoro rimanendo sempre insoddisfatti; altri hanno avuto problemi di soldi per anni. Tutti attribuiscono i loro problemi alla “sfiga” fino a quando non si prendono in mano e decidono di rieducarsi a funzionare! 

Di fatto il modo in cui abbiamo programmato il nostro cervello a funzionare ci permette di manifestare una data realtà e di attirare a noi ciò che è in noi. Il mio maestro dice sempre “la vita amplifica ciò che siamo già” ed è proprio così: la legge di attrazione funziona nei due sensi!

Per poter cambiare la nostra realtà materiale dobbiamo riparametrare il nostro subconscio ed educarci ad emettere pensieri ed emozioni in grado di aumentare da un lato il nostro stato vibratorio, per attirare a noi altre persone e circostanze, e dall’altro per creare azioni e comportamenti in grado di soddisfare le nostre aspettative.

La riuscita si costruisce giorno dopo giorno, allenando il nostro cervello a lavorare nel senso in cui noi desideriamo andare. Altrimenti diventiamo le nostre cattive abitudini e senza un’educazione neuro emozionale guidata, difficilmente saremo in grado di manifestare i nostri desideri nel benessere. 

Sono Esperta in Scienza Cibernetica e nel metodo SANE – Sistema di Allineamento Neuro Emozionale e accompagno i miei clienti attraverso trasformazioni profonde: sia nel loro lavoro che nella loro vita privata. Lavoro con il potenziale della mente, del sistema nervoso e del corpo, apporto ai miei clienti strategie per la performance accompagnandoli verso la riuscita, in uno stato di felicità e di benessere psico-fisico.    

Condividi: condividi condividi condividi
Il Coaching non costituisce terapia.
Il Coach è un allenatore, un motivatore, un facilitatore nel processo evolutivo e decisionale e non scava nel passato del Cliente per cercare le cause di un problema e non fa presupposizioni ma lavora nell’osservazione dei fatti.
Il Coach non è un terapeuta, un medico o uno psicologo. In caso di sintomi e patologie si consiglia di consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista. Le eventuali nozioni contenenti informazioni medico-scientifiche hanno unicamente finalità conoscitive, educative e divulgative con l’obiettivo di aiutare gli altri a fare scelte consapevoli e non costituiscono strumento di diagnosi o di medicazione e non sostituiscono in nessun caso la consulenza medica. Nessun termine in questo sito è utilizzato a scopo diagnostico, terapeutico o psicologico.
Alcune parole possono essere utilizzate per convenzione, ma non intendono definire competenze medico/psicologiche in alcun modo. Il Coaching non è rimborsabile dalle Casse Malati.
Il Cliente è informato delle differenze tra un Coach e uno psicologo.

Richiedi informazioni

Blog

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy.

Modifica Chiudi e accetta